iKey-13 - Anno 2021

35 S icurezza 2021 che, grazie a infrastruttura tecnologica, digital signage e nuove piattaforme, permetterà di vivere le fiere in modo diverso, con un’esperienza in cui fisico e digitale si intrecciano , permettendo non solo di ottimizzare la visita, ma anche di ampliarla e moltiplicarla nel tempo. Una esperienza phygital, per dirla in una sola parola, che naturalmente vivremo anche a SICUREZZA. iKey: Ci può fare qualche anticipazione sui temi che verranno affrontati in questa edizione? P.P.: Il progetto è in divenire, ma posso anticiparvi almeno due temi chiave. La convergenza digitale è divenuta oggi realtà e impone un approccio sistemico a security e automazione: ecco perché il tema dell’integrazione sarà centrale a SICUREZZA 2021 . E in questo senso voglio anche ricordare la rinnovata contemporaneità con SMART BUILDING EXPO, la manifestazione dedicata alla building automation e all’integrazione tecnologica, che permetterà di avere una visione ancora più ampia in tema di impianti. Altro focus sarà la formazione professionale . L’aumento di contesti che chiedono nuovi standard di sicurezza richiede, oggi più che mai, professionisti aggiornati, in grado di valorizzare le singole tecnologie come parte di sistemi integrati, ma anche consapevoli del proprio ruolo e delle proprie responsabilità. iKey: Come organizzatore di Sicurezza quale visione avete del settore? Quali sono le tendenze emerse in questi ultimi due anni? P.P.: Il settore security oggi come non mai, è al centro dell’attenzione. Complice l’attuale situazione di emergenza, è aumentata la richiesta di soluzioni per il controllo di flussi, accessi e il monitoraggio anche laddove non erano previste. Un trend che può rappresentare un’occasione di sviluppo, ma che va attentamente monitorato per evitare l’ingresso sul mercato di proposte non certificate o di bassa qualità . Inoltre, proprio grazie al contesto, si sta finalmente prendendo atto dei costi della non sicurezza e della mancata prevenzione, si ha una nuova percezione del rischio e la crescente digitalizzazione sta determinando una maggiore attenzione per le soluzioni Cyber e GDPR-compliant. iKey: Ritiene che le aziende oggi, grazie anche all’utilizzo dei strumenti come i webinar, si focalizzino maggiormente sul tema della formazione? P.P.: In quest’ultimo anno tantissime aziende del settore hanno moltiplicato le occasioni di formazione, in particolare nei mesi del lockdown. Un’esperienza che ha portato a rivalutare l’aggiornamento in un settore in continua evoluzione tecnologica in cui solo la competenza può permettere di restare competitivi , ma anche di affrontare con le giuste cautele le responsabilità che oggi derivano dal lavorare su impianti di ogni dimensione. L’interesse per la formazione è davvero molto sentito: nel percorso verso SICUREZZA abbiamo organizzato diversi webinar negli ultimi mesi, su temi diversi, eppure tutti hanno avuto un ottimo riscontro.

RkJQdWJsaXNoZXIy NjY4ODQx